Presentata oggi la mozione parlamentare per contrastare nuove trivellazioni entro le 12 miglie marine

Oggi, Giovedì 20 aprile, alle ore 10,00, presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di una mozione parlamentare volta a evitare che nelle acque territoriali vi siano nuove trivellazioni petrolifere.

L’iniziativa, che nasce da una proposta del Coordinamento Nazionale No Triv, in collaborazione con Associazione A Sud e Green Italia, è stata sottoscritta da rappresentanti di diversi gruppi parlamentari: Sinistra Italiana, MDP, Possibile, Alternativa Libera, M5S e PD.

La presentazione della mozione nasce dalla necessità di impedire che il Decreto del Ministro pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 78 del 3 aprile 2017, permetta la costruzione di nuove piattaforme e pozzi situati entro le 12 miglia marine dalle coste italiane. Oltre a eludere il sostanziale divieto di trivellazioni in prossimità della costa, il testo del decreto presenta due altri pesanti profili di criticità: la possibilità di promuovere attività estrattive nell’area del Golfo di Venezia e il sostanziale svilimento delle prerogative costituzionali delle Regioni nell’iter di rilascio delle Concessioni.

Tale decreto si situa in continuità con una serie di provvedimenti adottati negli ultimi mesi dai governi Renzi e Gentiloni, tra cui: la riscrittura del procedimento V.I.A., la cancellazione del Piano delle Aree per le concessioni petrolifere, la decisione, emersa ieri, di defiscalizzare le piattaforme petrolifere site nel mare territoriale (IMU, ICI e TASI).

Il quadro generale di tali provvedimenti fanno presagire la sostanziale continuità tra la SEN varata dal governo Monti nel 2013 e le linee guida della nuova SEN, in fase di approvazione in Parlamento. In questo modo vengono disattesi gli impegni presi in sede internazionale dall’Italia nell’ambito dell’accordo di Parigi e ignorando le istanze delle Comunità impattate dalle attività estrattive da Nord a Sud del Paese.

 

Coordinamento Nazionale No Triv

Associazione A SUD
Green Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *